top of page

Chi sono

2.png

La mia storia

Ho scelto di fare la nutrizionista per aiutare le persone a mangiare bene, per  stare bene prima di tutto con loro stesse.

I miei pazienti, che decidono di intraprendere un percorso con me, capiranno, con il mio aiuto, quali sono le loro abitudini sbagliate e ne assumeranno nuove, sane, per mangiare in maniera consapevole, senza sensi di colpa.

 

L'obiettivo è quello di imparare, durante il percorso, a "bilanciare" i proprio pasti, a mangiare variato e colorato, a pensare che mangiare una pizza non significa fare uno sgarro.

 

Non mangiare poco, MANGIA HAPPY!!!

Io stessa ho dovuto cambiare le mie abitudini, avendo vissuto in prima persona dei problemi di alimentazione. Ed è li che ho capito che questo era ciò che volevo fare perché sono riuscita a raggiungere gli obiettivi che desideravo. Le miei esperienze mi aiutano ad entrare in empatia con i miei pazienti.

 

Con calma, pazienza e dolcezza, vi accompagno in un percorso che non deve essere visto come noioso e con restrizioni.

Mi occupo di nutrizione in stati fisiologici, nutrizione sportiva, e nutrizione clinica in condizioni patologiche quali intolleranze, patologie dismetaboliche (diabete, ipertensione ecc..)

La mia formazione

Dopo il diploma di maturità scientifica, ho conseguito la laurea triennale e quella magistrale in Biologia presso l’Università Federico II di Napoli.

Come tirocinante, ho svolto attività di ricerca al C.N.R. Istituto di Scienze dell'alimentazione di Avellino.

 

Al termine ho avuto la mia prima pubblicazione come primo autore Di Cristofano M, et al., Mechanisms underlying the hormetic effect of

conjugated linoleic acid: Focus on Nrf2, mitochondria and NADPH

oxidases. Free RadicBiol Med. 2021 167:276-286

 

Ho svolto subito dopo l'esame di stato e mi sono iscritta all'Ordine dei biologi

 

Nel 2021 ho frequentato il corso di perfezionamento universitario

“diete e terapie nutrizionali chetogeniche:

INTEGRATORI E NUTRACEUTICI" all'Università di Salerno.

 

Dal 2020 esercito come biologa nutrizionista negli studi di Formia (LT) e Volturara Irpina (AV).

Dal 2023 anche nello studio di Avellino.

Visite

Non si può stabilire un obiettivo se non si conosce davvero il punto di partenza.

La visita, che dura circa 45 minuti, consiste in un incontro in cui si effettua un'anamnesi completa del paziente, valutando gli aspetti fisiologici/patologici e le abitudini alimentari/comportamentali. Tramite un approfondito colloquio conoscitivo si decide insieme il migliore approccio risolutivo e l'obiettivo da raggiungere.

L'anamnesi fisiologica completa è ottenuta grazie ad una sofisticata e moderna strumentazione per la valutazione della composizione corporea: il BIOIMPEDENZIOMETRO TANITA MC 780 MA (modello con colonna).

Conoscere la composizione corporea significa capire in modo oggettivo ed analitico da cosa è composto l'organismo e come queste componenti variano nel tempo.

come-funziona-visita-miriam-di-cristofano-biologa-nutrizionista.jpg

Come si svolge la visita?

  • Analisi Anamnestica del paziente.

  • Approfondito colloquio conoscitivo per determinare le abitudini del paziente.

  • Valutazione Antropometrica tramite determinazione di peso, altezza, misure corporee e Indice di Massa Corporea (BMI).

  • Analisi della Composizione Corporea tramite Bioimpedenziometria.

  • Pianificazione dei controlli (una volta al mese).

come-funziona-visita2-miriam-di-cristofano-biologa-nutrizionista.jpg
bottom of page